Le mie coccole invernali

bonomelli-blog-con-titolo

E finalmente è arrivato il freddo anche qui: amo aprire le finestre al mattino ed essere invasa da un’aria pungente. Mi piace vestirmi a strati, scegliere cappello, sciarpa e guanti abbinati a quello che indosso, chiudere il giaccone fino al mento e accompagnare mia figlia a scuola. 5 minuti a piedi in cui chiacchieriamo della giornata che ci aspetta, l’aria fresca che ci sveglia definitivamente e il viale della sua scuola che ci parla delle stagioni che passano. In queste settimane camminiamo su un tappeto di piccole foglie gialle intervallate, ogni tanto, da bellissime foglie rosse portate dal vento. Un bacino veloce e poi via, lei a scuola e io verso casa a lavorare!

Il mio ufficio in casa è il posto dove passo la maggior parte del tempo ogni giorno, quindi ho fatto in modo che mi rispecchiasse il più possibile: mobili bianchi, accessori bianchi e oro e un vaso con dei fiori freschi. Mi piace avere fiori freschi in casa perché sono una piccola coccola per i miei occhi, un regalo che mi faccio per ricordare a me stessa che “mi merito qualcosa di bello anche se effimero”.

Prima di sedermi alla scrivania, soprattutto nei mesi freddi, c’è un altro piccolo rituale che mi piace rispettare, sempre per ricordarmi che se voglio che gli altri stiano bene devo stare bene io per prima: prepararmi una buona tisana profumata. D’inverno ho l’impressione di bere sempre troppo poco e la mia pelle già secca ne risente tantissimo: mi spalmo di creme idratanti, ma l’idratazione migliore è quella che arriva da dentro. Quando l’acqua mi sembra troppo fredda anche a temperatura ambiente, sopperisco al mio bisogno di idratazione con almeno 2 tazze di tisana o tè al giorno.

bonomelli infusi

In questo periodo sto provando le tisane Bonomelli e sono state una piacevole scoperta. La mia preferita è l’infuso Lampone e Ribes Rosso: una coccola che coinvolge vista, olfatto, tatto e gusto. Gli occhi sono coccolati dal suo colore rosso intenso, che richiama immediatamente il calore di un fuoco acceso; le mani si lasciano scaldare piacevolmente dal tepore della tazza; il naso ne percepisce l’odore un po’ dolce e un po’ asprino e alla fine la bocca assapora quel particolare connubio rinfrescante e pungente dato dall’unione di questi due frutti rossi. Io bevo le tisane senza aggiungere zucchero perché mi piace sentire il sapore naturale dell’infuso, senza che sia “corretto” da un dolcificante e questi infusi Bonomelli sono a dir poco perfetti nel gusto, non fanno sentire la mancanza di un cucchiaino di zucchero.

Fra Lampone e Ribes Rosso, Ananas e Pesca e Limone e Olivello tu quale infuso sceglieresti?

Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *