Vivere con un gatto: io, Amelie e Pet’s Planet

vivere gatto petsplanet

(post scritto a due mani e due zampe: Amelie si è piazzata, come sempre, fra me e la tastiera, ma mi fa le fusa, come faccio a mandarla via?)

Parlare di Amelie? E che ci vorrà mai? Fa parte della mia vita da quasi 11 anni, sarà una sciocchezza!

Si, magari. È mezz’ora che scrivo e cancello.

Chi è Amelie? È la mia gatta: 11 anni di pelo tigrato, occhi verdi, coccole e fusa. È arrivata qui un giorno di maggio, appena svezzata: era piccolissima e spaventata, talmente spaventata da nascondersi per qualche ora dietro al frigorifero dove potevamo vederla ma non prenderla. La diffidenza però è durata poco, il tempo di avere fame, e non è più tornata.

Io e Amelie

Amelie è la gatta che sognavo da quando ero bambina: affettuosa, tranquilla e abbastanza ubbidiente.

Si, io volevo un gatto da sempre ma non ero mai riuscita a convincere i miei genitori a prenderne uno. La scusa ufficiale era l’allergia di mia mamma… ma credo che semplicemente non se la sentissero di avere un animale da accudire.

Amelie odia il rumore dell’aspirapolvere, quello del phon, quello del Bimby alla massima potenza, ma soprattutto quello dei sacchetti di plastica: se ne sbatto uno la vedo partire come un razzo.

Spesso dico che è lei la vera padrona di casa e che gli ospiti siamo noi: in fondo Amelie è quella che sta sempre a casa, che ci viene incontro quando rientriamo, quella che salutiamo quando usciamo e soprattutto quella che ne ha esplorato ogni angolo. Se avete un gatto avrete sicuramente sperimentato anche voi come certe volte sembra che si dissolvano nel nulla per poi riapparire in mezzo ad una stanza mentre voi cercate di capire dove potessero essersi nascosti.

gatto borsa vitadaamelie

Amelie ama le borse, infilarsi negli armadi lasciati incautamente aperti o aprirne le ante scorrevoli, arrampicarsi sul mobile dove tengo i trucchi e fare l’avvoltoio mentre mi faccio bella, sdraiarsi sulle valigie appena fatte, saltare nelle scatole di cartone, leccare gli adesivi, apparire davanti allo schermo durante i miei Hangout o le mie call di lavoro via Skype, bere l’acqua dal rubinetto del bagno con la zampina, farsi la cuccia nella poltrona-sacco e starci dei giorni interi, sentire parlare di lei, infilarsi sotto il piumone e far finta di non esistere, sedersi sull’acqua che esce da sotto i vasi sul terrazzo d’estate.

gatto acqua rubinetto

Non ha una cuccia, non ha il collarino, ma ha un hashtag tutto suo: #VitaDaAmelie. Non sarei una brava SocialMediaCosa se ogni tanto non facessi le foto al gatto, no?

Un gatto in casa quasi non si sente. È una presenza silenziosa, non invadente, ma pronta a dare affetto; la vita con un gatto in casa è bellissima. Provare per credere.

Amelie e Pet’s Planet

Con questo post inizia la collaborazione fra Amelie e Pet’s Planet, un’azienda italiana che si occupa di alimentazione per cani e gatti. Un’azienda piccola e artigianale che fa della selezione delle materie prime un must: scelgono ingredienti del territorio e li selezionano in modo da aggiungere la minor quantità possibile di additivi e soprattutto non aggiungono nessun additivo che modifichi il sapore del cibo per renderlo più appetibile.

Fino ad oggi non ho mai fatto particolare attenzione a quello che davo da mangiare ad Amelie se non per il fatto che ho sempre usato solo cibo secco sia perché la gatta è abituata a quello, sia perché è effettivamente molto comodo da usare e dosare. Però Amelie inizia ad avere i suoi annetti e quindi la consulenza della nutrizionista Pet’s Planet che mi ha consigliato quanto cibo darle ogni giorno e quali sono le crocchette più giuste per la sua età e per la sua (scarsa) attività giornaliera è stato un servizio molto utile (anche se per pesarla sono stata costretta a salire sulla bilancia col gatto in braccio e ho scoperto non solo il peso di Amelie ma anche il mio che ignoravo, volutamente, da qualche mese). Servizio che Pet’s Planet offre, in questo momento, gratuitamente a tutti i suoi clienti.

I suoi nuovi crocchini sono appena arrivati. Ora glieli faccio provare per qualche settimana e poi vi faccio sapere come ci troviamo. Se intanto volete provare insieme a noi… usando questo link avrete uno sconto del 20% sugli acquisti del cibo per i vostri amici a 4 zampe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *